FUJI X-100V

Fujifilm ha annunciato la X100V, la quinta generazione delle compatte a ottica fissa che ormai hanno accumulato un decennio di esperienza. La X100V si presenta con lo stesso sensore APS-C X-Trans da 26 MP della X-Pro3, rendendola un “ibrido” di un certo interesse.

Il sensore è infatti quello già visto sulle macchine premium a lenti intercambiabili X-T3 e X-Pro3. Un BSI-CMOS formato APS-C con il filtro colore proprietario di Fujifilm, X-Trans, e il processore d’immagine X-Processor 4. Il sensore porta con sé un nuovo valore minimo di ISO: si parte da 160 e si sale fino a 12.800, che possono diventare 51.200.

La velocità del sensore si manifesta in una raffica scatti di 20 fps usando l’otturatore elettronico, che sale a 30 fps se si sceglie di scattare con un crop di 1,25x.

Il sensore dà nuove capacità all’autofocus della X100V. Si tratta di un autofocus a rilevamento di fase, come quello della X-Pro3, con 425 punti AF e tracciamento viso e occhi.

Trattandosi di una compatta a lente fissa, l’obiettivo merita un’attenzione particolare. Si tratta di un 23 mm f/2 che sulla carta ha le stesse caratteristiche della X100F che l’ha preceduta, ma ha un nuovo design e promette di migliorare il fuoco sui bordi e gli scatti ravvicinati. L’aver ridisegnato l’obiettivo non ha pregiudicato comunque la compatibilità con le lenti di conversione WCL-X100 e TCL-X100.

Ancora presente il filtro ND integrato da 4 stop che permette di scattare a elevate aperture anche sotto un’intensa luce solare.

Il video conquista i territori del 4K a 30p fino a 200 Mbps con la simulazione della pellicola Eterna e la possibilità di acquisire in F-Log, ma solo in 8 bit.

Il corpo macchina vede un mirino ibrido ottico/elettronico preso in prestito direttamente dalla X-Pro3 da 3,69 milioni di punti e soprattutto OLED. Per la prima volta in una X100, lo schermo posteriore LCD diventa inclinabile e touch e ottiene una risoluzione di 1,62 milioni di punti. Novità importantissima: il corpo è protetto dagli schizzi d’acqua.

C’è anche la possibilità di connettere un microfono con jack da 3,5mm e fa capolino la nuova porta USB-C per la ricarica e il collegamento a un computer. sono WiFi e Bluetooth 4.2, e anche l’HDMI. L’autonomia degli scatti è data a 420 con mirino ottico e 350 con mirino elettronico per una carica piena della batteria. Il peso è di 438 grammi, qualcosa in più della X100F.